TENNIS

I nostri sistemi nell'ambito sportivo tennis

Tutti i nostri sistemi per l'ambito sportivo tennis

Il tennis è uno sport individuale, noto ed apprezzato in tutto il mondo in quanto richiede ai giocatori, oltre alla forza fisica, alla precisione, alla destrezza, alla coordinazione ed alla resistenza – aspetti comuni a molti sport – anche l’acume tattico e il fattore mentale. Il rettangolo di gioco ha le dimensioni di 23,76-23,78 m x 10,97 m, compresi i corridoi laterali che sono larghi 1,37 m e sono validi solo nelle partite di doppio. La rete divisoria ha un’altezza di 0,914 m al centro e 1,07 m ai pali di sostegno che devono trovarsi a 0,914 m fuori dal campo. Da ciascun lato della rete le linee a essa parallele sono distanti 6,40 m; subito dopo 5,49 sono tracciate le linee di battuta. Ai lati e al fondo del campo di gioco vi dev’essere spazio sufficiente per i movimenti del giocatore: rispettivamente di 3,65 m e 6,40 m per le gare internazionali e 3.05 m e 5,50 per le gare nazionali.

La pavimentazione dei campi da tennis può essere varia: erba, terra, cemento e sintetico. Con riferimento a quest’ultimo, le caratteristiche fisiche e tennistiche di questo manto possono variare secondo i componenti sintetici utilizzati, ma in generale si tratta di superfici più veloci della terra rossa e più lente del cemento. Hanno caratteristiche molto simili al cemento, ma risultano più elastiche, garantendo alla palla un rimbalzo leggermente più ampio e lento. I campi sintetici, generalmente, non necessitano di una particolare manutenzione. La pavimentazione ideale deve permettere agli atleti una adeguata presa al suolo, onde consentir loro di correttamente e precisamente impostare i colpi, ma parimenti importante è la loro sicurezza, soprattutto con riferimento alle forti sollecitazioni delle articolazione che lo sport richiede.